Sul Montello e sui Colli Asolani

Una grande tradizione

I Vini del Montello

Il Montello è una lunga collina boscosa che assume i contorni di una montagna. Insieme con i vicini Colli Asolani è il punto di transizione tra l'alta pianura Veneta e le Prealpi Bellunesi. Qui nascono vini potenti e complessi che hanno costruito la grande tradizione dei rossi bordolesi del Veneto.

Sono due le denominazioni di origine che raccolgono i vini, in prevalenza rossi, di questo territorio: la Docg Montello, vocata ai vitigni bordolesi tradizionalmente coltivati nella zona, e la Doc Montello Colli Asolani, che ricomprende anche vini di rarissime varietà locali, come la Recantina.

La biodiversità costituisce l’essenza del territorio dei Colli Asolani e del Montello, l’antico Bosco dei Dogi da cui la Serenissima trasse i tronchi per fondare la città di Venezia e la sua potente flotta. Qui i vigneti si alternano ai prati e ai boschi di robinie, querce, castagni, lecci e betulle.